lunedì 18 luglio 2011

esperimento 84: torta allo yogurt e mirtilli


Questa formula è un tentativo di replica della famosissima torta allo yogurt della Cameo,  che sarà anche piena di cose industriali, ma ha una consistenza perfetta. Ho provato la classica ricetta con solo yogurt, panna e gelatina, ma non mi soddisfaceva pienamente. Ho pensato allora di preparare una mousse aggiungendo un po' di meringa italiana. Sono molto soddisfatta della riuscita, è venuta morbidissima e vellutata. Non avevo mai provato a fare la meringa italiana, mi ha sempre spaventato l'idea dello zucchero a 121°; in realtà con un termometro è semplicissimo, senza quasi altrettanto.  
torta yogurt

Dati
per la base
200 gr biscotti digestive
80 gr burro fuso

per la meringa italiana
1 albume grande (circa 40 gr)
15 gr zucchero
20 gr acqua
65 gr zucchero

per la mousse
8 gr colla di pesce
100 gr mirtilli
1 cucchiaio di succo di limone
350 gr yogurt bianco intero a temperatura ambiente
50 gr zucchero a velo
150 gr panna fresca semimontata
100 gr meringa italiana

Procedimento
per la base
  1. Sbriciolare finemente i biscotti, aggiungere il burro fuso e mescolare bene.
  2. Pressare il tutto sul fondo di una tortiera di 18-20 cm di diametro con il bordo alto a cerniera. Per un bel risultato finale sarebbe meglio rivestire il fondo con carta forno e il bordo con un po' di acetato, in modo che sia facile da sformare.
  3. Lasciare in frigo 30 minuti.
per la meringa italiana
  1. Montare l'albume con 15 gr di zucchero con le fruste elettriche a media velocità.
  2. Nel frattempo in un pentolino portare alla temperatura di 121° 65 gr di zucchero con l'acqua. Se non si possiede il termometro, si può verificare la temperatura dello zucchero prelevandone un po' con le mani ben fredde. Se tra le dita si forma una pallina malleabile, è pronto.
  3. Quando l'albume risulta quasi montato, aumentare al massimo la velocità delle fruste e versare lo zucchero a 121° a filo sul bordo della ciotola, continuando a montare fino a ottenere una meringa lucida e ferma.
per la mousse
  1. Mettere i fogli di colla di pesce in ammollo in acqua fredda per 10 minuti.
  2. Frullare i mirtilli, aggiungere il succo di limone e unirli allo yogurt, aggiungere lo zucchero a velo e mescolare bene.
  3. Prelevare un cucchiaio di yogurt e metterlo in un pentolino con la colla di pesce strizzata, scioglierla a fuoco bassissimo continuando a mescolare.
  4. Lasciare leggermente raffreddare la gelatina e unirla allo yogurt e mescolare bene. Aggiungere la panna semimontata lavorando con una frusta per pochi secondi finché non è amalgamata. Fare la stessa cosa con la meringa italiana.
  5. Versare il composto sopra la base di biscotti e lasciare in frigo per almeno 5 ore.
Risultato
1 torta allo yogurt

33 commenti:

  1. La torta allo yogurt Cameo é un classico che adoro! Ma anche io trovo che sia meglio farla a casa. La tua non ha niente da invidiare all'altra anzi é nettamente più bella e sicuramente più buona. L'idea di usare la meringa italiana é interessante. Spaventa anche me....

    C'é in corso un goloso GIVEAWAY da me, passa se ti va di partecipare! :)

    RispondiElimina
  2. Oddio è una meraviglia! E' perfetta! Sembra una sorta di cheesecake!

    RispondiElimina
  3. è meravigliosa....che voglia di affondare quella forchettina e assaggiarne un bel boccone!!! anch'io non ho mai fatto la meringa italiana...mi spaventa perchè mi dà l'idea che richieda moooolta precisione che a me manca!!!
    complimenti!!!! ;)

    RispondiElimina
  4. PER-FE-TTA..altro che Cameo!!! ^_^

    RispondiElimina
  5. la tua idea di usare la meringa è geniale
    complimenti per l'inventiva e per il blog che da oggi seguirò
    se ti va passa da me
    Rosalba

    RispondiElimina
  6. di solito nelle mousse alla frutta si usa quasi sempre la meringa italiana, più stabile della francese...o anche nei semifreddi,perchè alleggerisce tantissimo...per la paura dello zucchero, quella mi sa che ce l'ho anch'io, e nonostante sia passato un po di tempo da quando lavoro in pasticceria ogni volta che devo prendere il termomtro mi spavento un pochetto...

    RispondiElimina
  7. mi sa che te la copio ;)))))) bbbuooooonaaaaaa

    RispondiElimina
  8. Che bella!!! Altro che Cameo! ;-)

    RispondiElimina
  9. Fresca e golosa questa torta! E che consistenza perfetta! Favolosa l'idea della meringa italiana! Un bacio

    RispondiElimina
  10. Non ho mai mangiato la torta cameo ma la tua mi sembra perfetta... avrei una voglia di affondare il cucchiaio ... :)

    RispondiElimina
  11. acabo de descubrir tu blog y me encanta, es una auténtica maravilla. Me hago seguidora para no perderme ninguno de tus experimentos ;)

    Saludos, Paula
    http://conlaszarpasenlamasa.cultura-libre.net
    http://galletilandia.blogspot.com

    RispondiElimina
  12. Un esperimento davvero ben riuscito. La foto della fetta ingolosisce notevolmente ^_^

    Complimenti,

    RispondiElimina
  13. Che meraviglia i tuoi esperimenti!!
    Bacini
    Sissa

    RispondiElimina
  14. Hai un blog carinissimo e ti seguo volentieri!
    Se ti va di dare un'occhiata al mio piccolo mondo,sei la benvenuta!Lo trovi qui!

    RispondiElimina
  15. Che meraviglia, complimenti!

    RispondiElimina
  16. Mamma mia, la perfezione fatta torta! Quella fetta è talmente bella che sembra finta. Altro che Cameo, la tua gli fa un baffo! Complimenti.
    Piacere di conoscerti, buon we

    RispondiElimina
  17. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  18. Direi che la Cameo in confronto alla tua diviene un pallido ricordo.
    Quanto ne vorrei adesso una bella fetta ;-)

    RispondiElimina
  19. Per fortuna che prima delle vacanze sono passata dal tuo blog!!!! Guai a perdersi questa meraviglia delle meraviglie! Brava! Baciiii

    RispondiElimina
  20. ciao cara, passa da me.... c'è una cosa per te...
    buona giornata

    RispondiElimina
  21. Ciao!!!
    Che bella ricetta! E sicuramente gustosissima, io non ho mai mangiato quella della Cameo perchè non mi piacciano molto i dolci già pronti, preferisco prepararli!
    Comunque la proverò sicuramente!
    Permettimi un consiglio, io ho preparato una mousse di fragole con la meringa italiana, invece che mettere la colla di pesce a sciogliere nello yogurt la farei sciogliere in una piccola parte di polpa di frutta, una volta sciolta l'aggiungo al resto di polpa fredda e poi la unisco al composto di yogurt...che ne dici??
    Scusa se mi sono permessa...
    Comunque grazie della bella ricetta!!!
    Io ho aperto un blog da pochissimo, è in fase di costruzione, comunque se vuoi passa a trovarmi!

    RispondiElimina
  22. Ciao e tanti complimenti per il blog, è davvero ricco di tante ricette interessanti.
    Trovo che questo esperimento sia riuscito alla perfezione... mi fa venire l'acquolina in bocca... molto meglio della torta già pronta, vuoi mettere!!!

    RispondiElimina
  23. Molto carino ed essenziale il tuo blog, complimenti! e ottima questa torta ;)

    RispondiElimina
  24. Mi sto scusando con tutti.. ci sarebbe stato un riconoscimento per te da me... ho avuto dei problemi e non sono riuscita ad avvisare tempestivamente, sorry!

    RispondiElimina
  25. l'esperiemento mi sembra molto ben riuscito :-))

    RispondiElimina
  26. Che torta e che blog che hai messo su, davvero di qualita, ti seguo con moltissimo piacere.
    A presto, ora continuo a sbirciare, perchè mi mancano circa una quarantina dei tuoi esperimenti, ciao.

    RispondiElimina
  27. E vabbè.... ma tu fai opere d'arte, non esperimenti!! Adesso entri nel blogroll di corsa... sempre che ti faccia piacere. Troppo super, super superlativo questo blog!
    Mari

    RispondiElimina
  28. Grazie a tutti per i complimenti e scusate il ritardo nella risposta, si sa, le vacanze...

    RispondiElimina
  29. gustosissima!!!! la voglio provare! anzi vorrei mangiarla subito! A presto, Dessi

    RispondiElimina
  30. Anche se forse al momento è un tantino fuori stagione questa torta allo yogurt è strepitosa, complimenti!

    RispondiElimina