martedì 4 settembre 2012

esperimento 110: biscotti delle isole fiji

Questi li ho trovati sul "libro d'oro dei biscotti" della Mondadori e mi hanno subito incuriosito per la presenza del philadelphia nell'impasto. Il primo tentativo forse è fallito. Dico forse perchè non ho idea di come dovrebbero venire questi biscotti e anche girando in rete non ho trovato niente. Certo la presenza del formaggio di solito rende soffici gli impasti, ma la consistenza tipo tortina non mi conviceva per niente soprattutto perchè il giorno dopo erano immangiabili. Allora ho cambiato tempi e temperature di cottura. Alla fine sono usciti dal forno croccanti come secondo me dovrebbero essere i biscotti. L'aspetto forse non sarà il massimo, ma sono facili da fare e molto particolari. Cosa c'entrino poi con le isole fiji mi è ignoto. Qualcuno ne sa qualcosa?!


Dati
125 gr burro
125 gr philadelphia
180 gr zucchero
1/4 cucchiaino bicarbonato
1 pizzico sale 
1 uovo leggermente sbattuto
10 gr scorza d'arancia grattugiata
1 cucchiaio succo d'arancia
1/2 cucchiaino essenza vaniglia o i semi di mezza stecca
330 gr farina 00 (io ho usato 230 gr di 00 e 100 gr di farina integrale)
60 gr cocco disidratato a scaglie

Procedimento
  1. Sbattere con una frusta elettrica il burro morbido, il formaggio, lo zucchero, il bicarbonato e il sale.
  2. Unire l'uovo, la scorza, il succo d'arancia e la vaniglia  lavorando appena il tempo di incorporare il tutto.
  3. Aggiungere la farina e lavorare fino a ottenere un impasto morbido. 
  4. Trasferire il tutto su un piano infarinato, impastare leggermente aggiungendo farina se l'impasto dovesse risultare troppo appiccicoso. Dividere in due parti, formare dei rotoli e passarli nel cocco.
  5. Avvolgere nella pellicola e lasciare riposare in frigo per almeno un'ora (io li ho messi in freezer in modo da riuscire a tagliare i biscotti più facilmente)
  6. Tagliare i rotoli a fette di circa 5 mm di spessore, disporre su una teglia rivestita da carta forno e cuocere a 160° per 20-30 minuti.
  7. Lasciare raffreddare su una griglia.
Risultato
Circa 60 biscotti

20 commenti:

  1. Gnammy bellissimi e rubo volentieri, tra poco stagione di te e biscotti!!!gnammy!

    RispondiElimina
  2. sembrano davvero particolarissimi, malgrado il piccolo incognito!

    RispondiElimina
  3. io non so che dire, sei veramente troppo brava!
    Ogni tuo esperimento per me è una cosa tutta nuova da scoprire... ;)

    RispondiElimina
  4. A me piace anche il loro aspetto per la verità :)

    RispondiElimina
  5. Effettivamente mettere la philadelphia nell'impasto x biscotti dolci è davvero interessante e incuriosisce parecchio e poi devono essere molto profumati. Mi piacciono molto!

    RispondiElimina
  6. Mmm non li ho mai sentiti, però sono bellissimi e sicuramente ottimi!

    RispondiElimina
  7. Mai sentiti i Biscotti delle fiji, ma sicuramente saranno ottimi! non vedo l'ora di farli per assaggiarli ^_^ Smack

    RispondiElimina
  8. Ciao,

    Vogliamo presentarLe il sito Ricercadiricette.it, dove gli utenti possono cercare tra oltre 62000 ricette che appartengono a siti web e blog in italiano specializzati in ricette di cucina. Inoltre abbiamo creato il Top blogs di ricette, dove può trovare tutti i blog che ci sono già aggiunti, e dove Lei può anche aggiungere il Suo: http://www.ricercadiricette.it/top-blogs-di-ricette. Noi indicizziamo le sue ricette e gli utenti le potranno trovare usando il nostro motore di ricerca. E non deve preoccuparsi di nient’altro poiché tutto in Ricercadiricette.it è gratuito!

    Ricercadiricette.it ha diversi siti fratelli in Svezia, Brasile, Spagna, Francia, Germania, Stati Uniti e in tanti altri paesi. Vuole diventare un membro di questa grande famiglia?

    Ci può trovare anche su Facebook!

    Siamo a Sua disposizione!
    Andreu
    info@ricercadiricette.it

    RispondiElimina
  9. uuuh, esperimento strano stavolta! mi hai fatto venire la curiosità... chissà come saranno!!! li devo provare!!!

    RispondiElimina
  10. Un biscotto che invoglia davvero tanto a rifarlo. Sull'"incognita" purtroppo non saprei cosa dirti....

    Bacioni

    RispondiElimina
  11. Anche io ho "libro d'oro dei biscotti"..ti dirò, mi piace sfogliarlo e assaporarlo quando sono triste, perchè mette di buon umore!
    Non ho mai fatto questi biscotti, ma ti posso garantire che la tua foto non inganna i miei gusti, ed il loro aspetto è splendido! Bravissima come sempre davvero..il tuo blog è sempre qualcosa di emozionante per una dolciaia come me..un bacio a presto!

    RispondiElimina
  12. Deliziosi! io ho invece il libro d'oro dei dolci... da libidine!! :) Devo procurarmi anche questo dei biscotti...!!
    Mi aggiungo ai tuoi followers, mi paicciono le tue ricette!
    Se vuoi passa da me: www.nelly-bacididama.blogspot.it
    A presto
    Noemi

    RispondiElimina
  13. Dubito che alle Fiji mangino Philadelphia quindi chissà a cosa è dovuto il nome... beh, chisseneimporta! L'aspetto è invitante e non poco...sembrano voler dire "mangiami"...ehehehehe! bacio

    RispondiElimina
  14. A me i tuoi esperimenti piacciono sempre. Sei la mia scienziata preferita

    RispondiElimina
  15. Ciao, mi sono ritrovata su questo blog quasi per caso e ho dato una sbirciatina alle tue ricette: le trovo davvero interessanti. Complimenti per il blog. Mi sono aggiunta ai tuoi lettori così continuerò a seguirti e a commentare le tue ricette.
    Se ti va, passa anche dal mio blog di cucina.
    Buon pomeriggio da "La Cucina come Piace a Me"

    RispondiElimina
  16. ciao che foto meravigliose e che bel blog! Passa a trovarmi, io mi sono unita ai tuoi lettori!
    www.dolcementeinventando.com

    RispondiElimina
  17. Ciao!
    Li ho fatti ma senza cocco: il risultato? Ottimi, sia facendoli dorare (20 minuti in forno) sia togliendoli dal forno ancora chiari. in entrambi i casi non induriscono.
    Complimenti per il blog, sperimenterò altre ricette e commenterò
    Chantal

    RispondiElimina
  18. Ciao, ma che belli questi biscottozzi :))

    Ci uniamo con piacere ai tuoi lettori e se ti fa piacere passa da noi e unisciti :)
    Bacioni !!

    http://duecuorieunapadella.blogspot.it/

    RispondiElimina
  19. che delizione. Grazie per la tua ricetta

    RispondiElimina