martedì 1 luglio 2014

esperimento 122: tortine al cocco fresco

Il cocco è buonissimo. Lo compro spesso, e ho addirittura un tagliere rovinatissimo che uso appositamente per appoggiare le noci quando le apro. Non è un lavoro semplicissimo, c'è chi prima di martellare le mette in forno 10 minuti a 200° per formare le crepe che facilitano il tutto. Devo dire che funziona, ma solitamente buco "un occhio" con il cacciavite, faccio uscire l'acqua e sfogo tutta la mia frustrazione a martellate. Il problema è scegliere il cocco. Spesso dopo tutta la fatica ci si ritrova con la polpa acida o muffosa, ma mi hanno dato un consiglio che fino adesso ha funzionato. Bisogna sbattere la noce e sentire tanta acqua all'interno. Insomma deve fare poco rumore, deve sembrare bella piena. Non importa se vi guarderanno male al supermercato.
In questa ricetta ho provato a usare la polpa fresca invece che la classica secca e grattugiata che si usa nei dolci. Ho adattato la ricetta che uso solitamente per la torta di carote . Mi sono venute 10 tortine oppure si può usare uno stampo da 22-24 cm di diametro. Viene un dolce umido, morbido ma soprattutto profumatissimo. Consigliato a tutti quelli che amano il cocco così tanto che non si fanno scoraggiare dalla sua tenacia.




Dati
1 pezzetto di cocco per decorare
300 gr mandorle
300 gr di cocco fresco grattugiato o frullato fine
200 gr zucchero
5 tuorli
4 cucchiai amido di mais
2 cucchiai di rum
la scorza di 1 limone
5 albumi
1 presa sale

per lo sciroppo
200 gr zucchero
60 gr succo limone
180 gr acqua


Procedimento
  1. Preriscaldare il forno a 180°.
  2. Con un pelapatate ricavare delle scaglie di cocco, disporle su un foglio di carta forno, infornare, abbassare la temperatura a 50° e farle seccare per 20 minuti o fino a quando sono croccanti e dorate. Serviranno da decorazione.
  3. Tritare le mandorle in un mixer fino a ridurle in farina.
  4. Sempre con il pelapatate eliminare la "buccia" marrone del cocco e frullare o grattugiare la polpa.
  5. Sbattere i tuorli con metà dello zucchero finché sono chiari e spumosi.
  6. Aggiungere ai tuorli la farina di mandorle il cocco frullato, l'amido di mais, il rum e la scorza del limone e mescolare bene.
  7. Montare a neve gli albumi con il sale e il resto dello zucchero.
  8. Aggiungerli delicatamente al resto del composto, mescolando con una spatola dall'alto verso il basso.
  9. Versare il tutto in 10 stampini rivestiti di carta forno o in una teglia di 22-24  cm di diametro.
  10. Cuocere per le tortine per 20 minuti o la torta per 1 ora a 180° , fare la prova dello stecchino.
  11. Nel frattempo mettere l'acqua, il succo di limone e lo zucchero in un pentolino dai bordi alti.
  12. Mescolare finché lo zucchero si scioglie e lasciare bollire per circa 10 minuti finché diventa uno sciroppo.
  13. Aggiungere ai tortini le scaglie di cocco e versare poco sciroppo quando sono ancora caldi.




2 commenti:

  1. Tu sei straordinaria.......riesci a rendere palpabili scatti semplicissimi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa mi dimanticavo, non so se hai un profilo facebook, ma se tu l' avessi mi piacerebbe seguirti.....magari cercami tu così posso trovarti, io sono GABILA GERARDI! Bacio cara!

      Elimina